Tag: rigidità

La malattia di Parkinson… ( prima parte )

La malattia di Parkinson fu descritta per la prima volta nel 1817 dal medico inglese James Parkinson come un “moto tremolante involontario, con forza muscolare ridotta, con propensione a piegare il tronco in avanti e a passare da un’andatura al passo alla corsa, senza alterazioni sensitive e dell’intelletto”. Oggi la conosciamo molto bene e costituisce una delle principali patologie neurodegenerative (M. Trabucchi).

Le cause del morbo di Parkinson dipendono da una degenerazione delle cellule cerebrali che producono la dopamina, una sostanza chimica importante per un controllo preciso dei movimenti. In chi è colpito dalla malattia, la mancanza di dopamina crea uno squilibrio all’interno dei centri nervosi che controllano i movimenti automatici.  L’età media di insorgenza è attorno ai 50-60 anni. Dal punto di vista anagrafico la fascia di età più rappresentata va dai 70 ai 74 anni di età. La malattia colpisce entrambi i sessi, con una lieve preminenza di quello maschile. La diagnosi di malattia di Parkinson si basa principalmente su criteri clinici.

Continua a leggere “La malattia di Parkinson… ( prima parte )”

× Featured

Mi racconto...