Tag: Martha Rogers

Il contatto consapevole

Il nostro corpo è un’entità vivente che si muove e respira, inglobando tutte le nostre esperienze di vita, a tutti i livelli: fisico, mentale, emozionale e spirituale. Le esperienze positive, amorevoli, gioiose e di successo espandono il nostro corpo e liberano energie valorizzanti. Traumi fisici ed emotivi, giudizi e limitazioni (sia imposti che autoimposti), lo stress e le emozioni represse, comprimono i tessuti, la muscolatura, visceri ed organi, limitando il nostro benessere. Le tensioni somatiche (cause dei blocchi energetici) producono stati d’ansia, irritabilità, malfunzionamento delle zone corporee, posture viziate, astenia, disturbo del sonno e della digestione, paure, aggressività, sfiducia, depressioni, riduzione delle proprie capacità psico-fisiche, calo dell’autostima e dello stato vitale. Esistono molteplici attività umane, condizioni, ambienti, risorse e strumenti di varia natura che permettono  all’uomo di superare problemi di salute e di condurre una vita migliore. Tra queste opportunità si trova il “ con-tatto tra gli esseri umani”.

Il Contatto rappresenta la più antica e radicale forma di incontro tra le persone. Le distanze cinesiche avvicinano o allontanano. Il contatto tattile svolto nelle pratiche terapeutiche, se esercitato con la consapevolezza dell’aiuto, si configura come atto dello “stare accanto” e di una vicinanza fatta di ascolto.Molti autori e ricercatori che si sono occupati degli effetti terapeutici del “ Contatto Consapevole”, nelle pratiche assistenziali in ambito sanitario, sono concordi nell’affermare la necessità di una maggiore attenzione applicativa quando si “tocca” il corpo di una persona con problemi di salute. Continua a leggere “Il contatto consapevole”

× Featured

Mi racconto...